Vai direttamente ai contenuti della pagina

Formazione

A oltre 10 anni dalla approvazione della L. n. 476/98, il settore delle adozioni internazionali è l’unico in Italia a poter fare affidamento su di una attività formativa nazionale ed internazionale continuativa che ha coinvolto migliaia di operatori del settore (delle Regioni, dei Servizi territoriali, degli Enti autorizzati e dei Tribunali per i minorenni) andando a beneficio di decine di migliaia di famiglie che vivono quotidianamente l’esperienza di uno o più figli adottivi provenienti da un altro Paese.

I partecipanti alle attività formative hanno quindi contribuito a migliorare i servizi prestati alle coppie ed alle famiglie adottive, proponendosi a loro volta come ‘esperti’ nei loro ambiti territoriali. Questa ricchezza di contributi e di apporti dai migliori specialisti dei diversi settori disciplinari è attualmente documentata da quattro volumi (Studi e Ricerche, Collana della Commissione per le Adozioni Internazionali n. 1 - 4 – 7 - 10), scaricabili dal sito della Commissione.

Dopo aver accompagnato, tramite le attività formative nazionali, i primi passi della applicazione della legge nel 2000-2001, aver approfondito le diverse fasi nel 2002, dopo gli stage formativi all’estero del 2003-2004 e le diffusioni regionali del 2004-2005, gli approfondimenti sul post-adozione nel 2006-2007 e sui tempi dell’attesa nel 2008, sono stati avviati diversi seminari di approfondimento su tematiche trasversali alle diverse fasi del percorso adottivo (2009 e 2010), proseguendo anche le iniziative a livello internazionale.

La realizzazione dei tre percorsi di documentazione che seguono, dal pre-adozione al post-adozione, rappresenta un primo passo per la valorizzazione delle attività formative realizzate.

© Copyright 2011 Commissione per le Adozioni Internazionali - Tutti i diritti riservati - Credits