Comunicato: insediamento della Commissione. Conclusione dei lavori della Commissione nella precedente composizione.

La Commissione si è riunita con la presenza dei  componenti della  precedente Commissione, al fine dell’approvazione da parte degli stessi dei verbali di riunioni tenute e non ancora approvati

La discussione è stata interessante ed animata  e si è conclusa con l’approvazione dei verbali e con il saluto alla dottoressa Caterina Chinnici, con l’augurio di tutti i presenti di buon lavoro  per il suo importante mandato di parlamentare europeo.

I precedenti componenti si sono, quindi,  allontanati e la nuova Commissione si è insediata. Si è proceduto alla verifica delle nomine dei componenti e della durata dei loro incarichi, prendendosi, peraltro, atto che numerose richiedono il rinnovo per scadenza dei termini massimi di mandato  in base al disposto dell’art. 5 del DPR 108/2007

Inoltre sono  state affrontate eventuali  situazioni di incompatibilità e di inopportunità di nomine tenendo conto della lettura da dare al DPR 108/2007 anche alla luce della nuova normativa in materia di trasparenza e anticorruzione approvata con legge del 2012, oggetto di recenti decreti attuativi  tra cui il codice di comportamento dei pubblici dipendenti e del disposto del DPR 108/2007 

I  componenti della nuova Commissione hanno firmato un ‘autocertificazione,  attestando sotto propria personale responsabilità::

  • di non aver riportato condanne penali, di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’ applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa e di non essere a conoscenza di procedimenti penali pendenti;
  • che non sussistono situazioni anche potenziali  di conflitto di interesse, che possano pregiudicare, anche nell'apparenza, l'esercizio imparziale delle funzioni attribuite;

assumendo, inoltre,  formalmente l’impegno di:

  • mantenere la riservatezza riguardo a tutti i documenti, in qualsiasi modo ricevuti, 
  • non diffondere le informazioni a terzi o a utilizzarle in proprio favore.
  • osservare scrupolosamente il segreto per tutto quanto riguarda atti e notizie, di cui io venga eventualmente a conoscenza a causa o nell'esercizio della mia attività nell'ambito  della Commissione medesima.  

salvo autorizzazione scritta della Commissione  ovvero del Presidente, che la rappresenta.

27-06-2014