L'Italia in controtendenza rispetto al calo delle adozioni internazionali di tutti gli altri Paesi di accoglienza.

Per gli anni 2014-2015 sarà presentato dalla Commissione per le Adozioni Internazionali uno studio approfondito sui dati e prospettive nelle adozioni internazionali che esamina analiticamente la situazione delle adozioni internazionali portate a compimento dalle famiglie italiane, comparando i dati italiani con quelli di altri paesi e analizzando i contesti dei singoli Paesi di origine, sia in riferimento ai cambi di legislazione sia alle mutate condizioni politiche e sociali.

L'Italia, sulla base della tabella dei dati che viene pubblicata si conferma come primo paese di accoglienza in Europa per numero di minori adottati - secondo paese al mondo dopo gli Stati Uniti.

Nella tabella che segue sono indicati anno per anno il numero di minori adottati da ciascun Paese.

 

Paese\ Anno 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015* Variazione 2015 su 2014
Stati Uniti 22.884 22.739 20.679 19.613 17.438 12.753 12.149 9.320 8.668 7.094 6.441 5.648 -12,3%
Italia 3.402 2.874 3.188 3.420 3.977 3.964 4.130 4.022 3.106 2.825 2.206 2.216 +0,45%
Spagna 5.541 5.423 4.472 3.648 3.156 3.006 2.891 2.573 1.669 1.191 824 np
Francia  4.079 4.136 3.977 3.162 3.270 3.017 3.508 2.003 1.569 1.343 1.069 815 -23,8%
Canada  1.949 1.858 1.568 1.715 1.614 1.695 1.660 1.516 1.162 1.243 905 np
Germania 749 721 662 783 718 606 524 624 452 289 227 np
Paesi Bassi 1.307 1.185 816 782 767 682 705 528 488 401 354 np
Svezia 1.109 1.083 879 800 793 912 729 630 466 341 345 np
Danimarca 528 586 450 426 395 496 419 338 219 176 124 np
Svizzera 567 389 410 394 367 349 388 367 314 280 226 np  

 

Legenda
np: non pervenuto, ossia i relativi Paesi non hanno ancora reso pubblici i dati statistici per l'anno 2015.
* aggiornamento: dati italiani definitivi al 30.05.2016

16-05-2016